Maggiori informazioni

Stai utilizzando la giusta guida lineare per i tuoi progetti?

Guide a ricircolo di sfere o guide a cuscinetti? La risposta ovviamente è insita nell’applicazione e nei vantaggi che i 2 prodotti sono in grado di offrire.

Le guide a ricircolo di sfere sono certamente la tipologia di guide lineari più diffusa in numerosissime applicazioni. Grazie alla tecnologia di cui sono dotate offrono dei vantaggi importanti in termini di capacità di carico, precisione e gestione dei momenti, tuttavia esistono condizioni e applicazioni in cui i loro punti di forza possono diventare dei limiti per l’applicazione. In questi casi è preferibile optare per soluzioni differenti, come le guide Compact Rail di Rollon: guide lineari a cuscinetti con piste di rotolamento temprate e rettificate. Si tratta di guide veloci, silenziose e in grado di gestire disallineamenti significativi sia in termini di parallelismo che di complanarità, disponibili in differenti profili e con diversi trattamenti anticorrosivi.

La gestione dei disallineamenti

La precisione delle guide a ricircolo di sfere è elevata, così come la loro capacità di gestire carichi pesanti in tutte le direzioni. Per ottenere questi risultati però, è necessario che le guide siano montate a loro volta con una precisione in termini di parallelismo e di complanarità nell’ordine dei decimi di millimetro.

Ecco quindi che, nel caso si lavori su strutture non particolarmente precise e/o rigide, si rendono necessari una serie di accorgimenti che comportano costi e tempi aggiuntivi, come la lavorazione meccanica delle superfici dei basamenti e operazioni di montaggio lunghe e complicate.

In questi casi le guide lineari Compact Rail possono costituire una soluzione decisamente più efficace e influire in maniera preponderante sull’abbattimento del costo finale di realizzazione.

Profili Compact Rail K U T 

Grazie ai cuscinetti e alle diverse sagome dei profili in acciaio trafilato a freddo disponibili, infatti, le guide Compact Rail riescono a compensare lo spostamento assiale di un cursore in una coppia di guide fino a 4 mm, mentre un eventuale errore di parallelismo sui due piani viene gestito per una rotazione del cursore fino ad un angolo di ±2°.

gestione del disallineamento con Compact Rail 

E’ facile capire quale tipo di risparmio sia possibile ottenere con l’impiego delle guide Compact Rail sul montaggio e sulle lavorazioni che l’utilizzo di guide a ricircolo di sfere comporterebbe in applicazioni come le porte dei centri di lavoro o tutte quelle applicazioni dove le guide vengono montate su elementi di carpenteria non lavorati, per citare alcuni esempi.

La capacità di operare in ambienti difficili

L’utilizzo di numerosissime sfere dal diametro contenuto nelle guide a ricircolo permette di creare un elevato numero di punti di contatto tra il pattino e la guida, ciò si traduce nella capacità di queste guide di gestire carichi molto pesanti con semplicità, caratteristica che le rende una scelta vincente per una vasta gamma di applicazioni.

Quando però l’ambiente in cui le guide si trovano ad operare non è perfettamente pulito, la presenza di detriti o impurità può diventare un ostacolo insormontabile per questa tipologia di guide: le sfere di piccolo diametro e posizionate a stretto contatto tra di loro non riescono a scorrere agevolmente, gli schermi protettivi del pattino non forniscono una protezione sufficiente e il pattino stesso si blocca.

Le guide Compact Rail invece, oltre a montare a loro volta dei tergipista su entrambi lati del cursore, utilizzano dei cuscinetti con un diametro che varia dai 50 mm per la taglia 63 ai 14 millimetri della più piccola taglia 18. E’ evidente che elementi volventi di queste dimensioni saranno in grado di operare efficacemente anche in presenza di impurità e altri tipi di contaminanti, diversamente critici per le piccole sfere.

guida a cuscinetti compact rail 

Ma non sono solo le impurità a creare problemi quando si parla di moto lineare. Un'altra grande insidia che caratterizza una lunga serie di applicazioni è la corrosione. Si pensi, nel mondo delle macchine industriali, alle numerosissime applicazioni in ambiente umido o a contatto con liquidi refrigeranti. O ancora a quelle applicazioni all’aperto che spaziano dalle porte e dalle pedane dei veicoli speciali a tutto l’underfloor dei treni, fino a qualsiasi tipo di attrezzatura destinata a operare all’esterno. Oppure si consideri la corrosione che minaccia i componenti di applicazioni in ambiti a stretto contatto con soluzioni fortemente acide o basiche, detergenti aggressivi o anche lavaggi molto frequenti, come nelle macchine e nell’automazione per l’industria del food, del farmaceutico o del medicale.

Per dare risposta a questo tipo di esigenze Rollon ha studiato diversi trattamenti superficiali per le guide Compact Rail. Di default le guide vengono fornite con un trattamento anticorrosivo di zincatura elettrolitica a norma ISO 2081, mentre per esigenze più spinte è stato creato il trattamento RollonAloy, testato fino a 720 ore in nebbia salina in conformità con la norma ISO 9227, oppure la versione nichelata, ampiamente utilizzata nell’industria alimentare.

La silenziosità

Sempre di più, in ambito produttivo e industriale in primis, una movimentazione silenziosa è un’esigenza fondamentale, al fine di rispettare le normative vigenti in termini di rumorosità e di garantire un ambiente sano e funzionale ai lavoratori. Esistono poi settori, come il medicale o le applicazioni in ambito ospedaliero, dove l’esigenza più importante, subito dopo uno scorrimento di qualità, è quella di non recare disturbo alcuno all’utilizzatore o al paziente. Perché Compact Rail è la soluzione ideale in questi casi? Perché l’utilizzo di elementi volventi grandi, come i cuscinetti, abbinato alla rettifica delle piste di rotolamento delle guide, garantisce una silenziosità unica e una fluidità massima.

La personalizzazione

Molto spesso un’esigenza particolare in termini di configurazione della guida lineare o un trattamento superficiale dedicato possono dare luogo a tempi di attesa lunghi e a costi considerevoli. Le guide Compact Rail invece, grazie al processo industriale di produzione di Rollon, alla modularità della proposta in termini di prodotto e alla flessibilità che la struttura dell’azienda riesce a garantire, offrono ampi margini di personalizzazione, con l’obiettivo di riuscire a soddisfare le specifiche esigenze dei propri clienti.

Vuoi conoscere di più sulle guide lineari Compact Rail?
Registrati velocemente e scarica il catalogo cliccando sull’immagine sotto:

copertina catalogo compact rail