Maggiori informazioni

Guide lineari: velocità o accelerazione?

Guide lineari: velocità o accelerazione?
Leggendo le specifiche di qualsiasi guida lineare prima o poi si incontra un dato sulla velocità massima. È una specifica importante, ma solo se considerata nel contesto dell'accelerazione e del profilo di movimentazione complessivo.

La velocità massima ha un ruolo importante nella vita utile di una guida, ma raramente è il fattore limitante delle moderne applicazioni. Le guide lineari standard possono sopportare senza difficoltà velocità di 3 m/s, mentre i modelli a prestazioni più elevate possono arrivare a 5 m/s. La maggior parte delle applicazioni di automazione, però, richiede velocità massime ben al di sotto dei 5 m/s.

Quando gli ingegneri spingono oltre i limiti una guida lineare, raramente la colpa è della velocità eccessiva.  È più probabile che l'ingegnere abbia superato la capacità della guida di gestire l'accelerazione, la decelerazione o le vibrazioni. Queste forse possono essere limitate quando si programma un profilo di movimentazione, ma solo se il profilo risponde in modo realistico ai limiti meccanici della guida lineare. Anche il precarico del cursore, che è un processo puramente meccanico, può aiutare. 

Per alcune guide il precarico è determinato dalle impostazioni di fabbrica, mentre altri tipi di guide consentono una semplice regolazione del precarico sul campo.

 

Scarica il White Paper:
GUIDE LINEARI: VELOCITÀ O ACCELERAZIONE?